Anche il Comune di Taggia intende sostenere fortemente la candidatura internazionale del Pesto al mortaio, aderendo all’iniziativa promossa dalla Regione Liguria.

L’obiettivo è la raccolta firme per sostenere la richiesta di inserire la tradizione del Pesto al mortaio fra i beni immateriali dell’Umanità Unesco.

A pestare in piazza, domenica 18 marzo 2018, a partire dalle ore 10.00, in Viale della Rimembranza a Taggia, ci saranno i giovani studenti dell’Istituto Alberghiero di Arma di Taggia.

L’evento si concluderà con la degustazione del pesto prodotto dai ragazzi e un buffet con prodotti tipici locali.

Nella giornata di domani, venerdì 16 marzo, nelle mense delle scuole presenti sul territorio comunale, verrà proposto un menù a tema per avvicinare anche i più piccoli alla cultura del pesto.

Intanto da ieri è partita la mobilitazione social. Tutti i liguri sono invitati a diventare “Pestimonial” postando sui social network, con l’#orgogliopesto, un piatto di trenette, il mortaio di famiglia, il basilico dell’orto…un selfie, un video, una foto!