Il Tar della Liguria ha respinto la richiesta di una donna che aveva chiesto la sospensione del provvedimento della Motorizzazione di Savona basato su una relazione della Polizia Stradale. E’ legittimo imporre la revisione della patente a una guidatrice che si è distratta per prendere un oggetto dalla borsetta sul sedile anteriore causando un incidente. “Il comportamento appare gravemente imprudente, con distrazione dalla imprescindibile attenzione alla guida. Questo ha determinato un sinistro con lesioni e giustifica i dubbi sul persistere dell’idoneità tecnica all’abilitazione alla guida” scrive il Tar nella sentenza.