A 81 anni è mancato all’ospedale San Martino di Genova, Luciano Faraguti, esponente della Dc, deputato dal 1979 al 1994, sottosegretario al Turismo nei governi Craxi e Fanfani, consigliere regionale, ex presidente della Cassa marittima.

Luciano Faraguti, scomparso la notte scorsa, era una persona intelligentissima, con una forte attenzione per il sociale. Il suo stile e la sua sobrietà restano un esempio indimenticabile, soprattutto in una stagione di politica urlata e aggressiva come questa. Nonostante venissimo da storie politiche diverse, eravamo molto amici e, in questi anni, ho cercato di fare tesoro dei suoi consigli sempre utili, pacati e brillanti. Faraguti ha fatto molto per La Spezia, battendosi per le infrastrutture e il porto, diventando una delle figure chiave del suo sviluppo e ricoprendo ruoli politici e amministrativi molto importanti. Era una persona elegante e con una grande visione, che ci mancherà tantissimo. La città lo ricordi con il rispetto che merita. Alla famiglia le mie più sentite condoglianza.
Raffaella Paita, capogruppo Pd in Regione Liguria

È scomparso Luciano Faraguti, politico di grande spessore e amico. Ricordo le battaglie condivise nel corso degli anni e la tenacia nel portare avanti le proprie idee. Faraguti nel corso della sua vita ha ricoperto molti ruoli politici e amministrativi prestigiosi – è stato sottosegretario, consigliere regionale, presidente della Cassa marittima – e lo ha fatto sempre con grande intelligenza e guardando al bene comune, lavorando con grande impegno per lo sviluppo della Liguria. La sua scomparsa rappresenta una grave perdita non solo per i suoi cari a cui siamo vicini.
Pippo Rossetti, consigliere regionale del Pd ligure