I Carabinieri hanno arrestato un 30enne pescatore sanremese con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. È accusato di avere picchiato e minacciato di morte la moglie, anche davanti al figlio di lei, di 6 anni. I presunti maltrattamenti sarebbero iniziati alcuni mesi fa, quando l’umo avrebbe cominciato ad accusare la moglie di provare ancora interesse per l’ex compagno, e padre del bimbo che viveva assieme a loro, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.