“Rivoluzione del buonsenso. Salvini presente, l’imperiese pure. Exploit della Lega non solo nei nostri Comuni costieri ma anche nei centri dell’entroterra, dove il Carroccio viaggia intorno al 30% con la punta di Aquila d’Arroscia al 54,62% e uniche realtà che resistono all’onda di mera protesta M5S.
A Ventimiglia, città del nostro candidato e neo eletto Deputato Flavio Di Muro, abbiamo addirittura ottenuto il 29,66%.
Successo ad Aurigo col 31,43%, Lucinasco 32,50%, Borgomaro 29,62%, Cesio 31,48%, Caravonica 28,33%, Chiusanico 26,91%, Pontedassio 26,56%, Vessalico 39,63%, Prelà 28,76%, Rezzo 34,42%, Onzo 30,70%, Pieve di Teco 30,14%, Borghetto d’Arroscia 28,31%.
Al collegio uninominale 1 della Camera la Lega si attesta al 24% mentre al collegio uninominale 1 del Senato al 23,37%. A Imperia con il 19,64% abbiamo superato Forza Italia, che ha ottenuto il 14,58% dei voti.
Il risultato della Lega nell’imperiese è il migliore rispetto a quelli, sia pure ottimi, degli altri collegi della nostra regione.
La coalizione ha vinto perché Matteo Salvini è venuto più volte nel Ponente ligure, ma anche grazie all’impegno di militanti, sostenitori e amministratori del nostro territorio.
La Lega è quindi il primo partito del centrodestra in tutta la Liguria, abbiamo superato il Pd e siamo secondi a livello assoluto dopo il M5S.
Ringrazio gli elettori che ci spronano a continuare a lavorare per la rivoluzione del buonsenso non solo in Regione, ma anche in Parlamento dopo anni di disastri del centrosinistra.
Sono certo che, con Salvini e la Lega al Governo, Ventimiglia non sarà più il ‘tappo d’Italia’ per il caos migranti e le nostre città torneranno ad essere più tranquille e sicure. Inoltre, riusciremo a dare ulteriore impulso allo sviluppo economico, più lavoro e più benessere per il territorio”.
Alessandro Piana, capogruppo regionale Lega Nord Liguria