Si è svolto ieri sera un’importante evento di promozione del nostro territorio a Montecarlo presso il rinomato locale “Twiga”, dove il neo consorzio “InRiviera” appena costituito grazie alla delibera approvata dai 18 comuni del ponente, si è adoperato all’organizzazione del catering per la festa privata del noto attore Ezio Greggio in occasione del 15° Monte-Carlo Film Festival de la Comedie.

Ricordiamo, continuano Perri e Russo, che i comuni aderenti al neo consorzio hanno versato la quota di €. 1,00 per abitante e che pertanto Vallecrosia ha impegnato Euro 7.000,00 per promuovere la città, il suo territorio e le sue specialità enogastronomiche.

Ma proprio per questo motivo, dichiarano Perri e Russo, siamo fortemente delusi e amareggiati a nome di tutti i nostri concittadini in quanto proprio, alla prima uscita del consorzio di carattere internazionale ed alla presenza di personalità del cinema e della commedia italiana, tutti i comuni hanno presenziato con il Sindaco od un componente dell’amministrazione comunale, mentre Vallecrosia non era rappresentata da nessun componente dell’amministrazione Giordano.

E inutile parlare di promozione turistica, continuano Perri e Russo, continuando ad illudere i cittadini che il turismo sia per i nostri amministratori un punto di forza sul quale investire le risorse.

Ma cosa serve farlo se poi non vi è l’interesse di sviluppare i progetti turistici senza neanche semplicemente presenziare ad un evento cosi importante?

Possiamo solo, concludono Perri e Russo, ringraziare i nostri funzionari comunali e lo chef Federico Lanteri del Ristorante Torrione di Vallecrosia unica referenza locale che ha promosso la nostra città ed il nome di Vallecrosia.