Il Vescovo di Albenga-Imperia Guglielmo Borghetti, commenta così la vicenda del sacerdote della sua diocesi, Luciano Massaferro, condannato in via definitiva a 7 anni e 9 mesi per pedofilia per aver abusato di una chierichetta ma scagionato dal tribunale ecclesiastico. “”Non lo conosco bene, ma vedendolo a tu per tu, non mi sembra un mostro. Per la giustizia italiana ha pagato – dice all’Ansa – Ci sarà un reintegro misurato di don Luciano che non sia offensivo. Potrà dire Messa e potrà entrare in contatto con minori. Non sarà mai un’insegnante, perché così dice la sentenza civile”.