Pubblicava annunci su internet alla ricerca di colf e, una volta contattato da donne a caccia di un lavoro, le incontrava e le portava nella sua abitazione, dove le palpeggiava durante lo svolgimento delle mansioni domestiche. A La Spezia sono stati disposti gli arresti domiciliari a carico di uno spezzino di 50 anni con l’accusa di violenza sessuale. L’arresto è stato eseguito dopo la querela sporta da una quarantenne. Il 50enne, pochi mesi fa, era stato assolto per insufficienza di prove per un episodio simile.