A Ventimiglia sette cittadini eritrei, tra cui un minorenne, si sono nascosti nel rimorchio di un camion per passare il confine, ma quando scesi si sono ritrovati nel parcheggio di uno stabilimento di Aosta. Sono stati notati dai dipendenti dell’azienda dove il tir con targa bulgara era diretto, con un percorso diverso da quello che immaginavano i migranti. Gli eritrei sono stati accolto da una cooperativa sociale che opera in zona.