Le meraviglie del cielo stellato sono sempre più spesso trascurate. Le stelle ed i loro movimenti, così famigliari anche solo ai nostri nonni, sono diventate una presenza rara. A causa dell’inquinamento luminoso un terzo della popolazione del pianeta vive in regioni così illuminate da non riuscire a vedere la Via Lattea, circa 2 miliardi di persone, gran parte delle quali risiede in Europa e negli Stati Uniti. L’Italia gode del non invidiabile primato di essere uno dei paesi industrializzati con il più alto inquinamento luminoso. Tra i paesi del G20 siamo secondi solo alla Corea del sud.
E allora per provare a riscoprire insieme “l’altra metà del panorama” l’Associazione Stellaria vi aspetta dalle 15:30 di Domenica 25 Febbraio a San Biagio della Cima, presso il centro Polivalente “Le Rose”.
Grazie al planetario digitale, una grande cupola al cui interno è fedelmente riprodotta la sfera celeste, sarà possibile assistere allo spettacolo “Splendore nel Buio”.
Partendo dalla simulazione del cielo delle notti di questa stagione, il pubblico sarà guidato in un tour tra i ?pianeti ed i ?meravigliosi oggetti del firmamento.
Il planetario è uno strumento innovativo per la divulgazione scientifica, che unisce la suggestione emotiva alla possibilità di spiegare in modo concreto molti concetti astronomici e non solo. L’evento è adatto ad un pubblico di tutte le età, dai 6 anni in su.
Lo spettacolo, dalla durata di circa 30 minuti sarà ripetuto dalle 15:30 alle 18:30.
Prenotazione in loco con biglietto di ingresso a € 3,00 (bambini fino a 10 anni € 2,00)
L’evento è realizzato in collaborazione con il comune di San Biagio della Cima nell’ambito delle iniziative promosse in occasione dell’iniziativa “M’illumino di Meno”.
Durante gli eventi tra Ventimiglia e Bordighera già centinaia di persone hanno potuto assistere agli spettacoli nel planetario digitale. Una proposta innovativa e anche di grande valore didattico, può rivelarsi infatti un importante sussidio per Insegnanti e studenti nell’ambito del curriculum scientifico. Per l’occasione gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado sono invitati a partecipare, con ingresso gratuito, e a richiedere una dimostrazione sulle qualità e possibilità didattiche che offre il Planetario.
Maggiori informazioni: http://www.astroperinaldo.it