Il titolo assoluto e altri ottimi risultati per gli imperiesi (con la Società Ippica Sanremo in grande spolvero) impegnati nei Campionati Liguri indoor che si sono disputati al Centro Ippico Il Torrione di Tortona. Una tre giorni in terra piemontese, dunque, poiché in Liguria non esistono impianti al coperto in grado di ospitare una gara come i Campionati regionali. La Società Ippica Sanremo ha vinto il titolo assoluto (nella gara clou della manifestazione) con Felipe Mendonca Nagata, origini brasiliane e ormai sanremese da molti anni, su Kalliske de la Falize-Z, mentre a Matteo Soleri, pure sanremese, è toccato il bronzo grazie ad Eclipse Van Schraevenacker. Nei Criterium I grado/brevetti senior, argento per Ludovica Marelli, sempre di Sanremo, su Winding Ch. Nella stessa categoria, ma Junior, secondo posto per Camilla Conti di Roquebrune, su Asjemenou, e bronzo per Chloe Bertolini Thyssen di Montecarlo, su Erica W. Westleven Z. Nella stessa categoria quarto posto per Caterina Bruno, altra monegasca, su Escuda Rp. Altri residenti a Montecarlo (ma tesserati per la Sis) sono Camilla Massaia nona su Seneghesa Vaia, la sorella decima su Carolina Zz Top. Infine nel Trofeo Pony primo posto per Audrey Venturi. Nella classifica a squadre i matuziani hanno colto la medaglia di bronzo con Matteo Soleri, Camilla Massaia, Ludovica Marelli e Caterina Bruno. Da segnalare che, a corollario dei Campionati liguri, è stato organizzato un concorso in maschera. Ache in questo caso la formazione sanremese ha ottenuto il terzo posto. Una medaglia d’oro anche al Val di Nervia per Andrea Lanza nel Trofeo Juniores e sesta Noemi Carella nei I grado Esperti Junior.
C’erano pure categorie open, al di fuori dei Campionati liguri, vale a dire aperte a tutti. Qui Leo Ballestra ed Helena Venturi, sempre della Sis, hanno chiuso con zero penalità. “Siamo molto soddisfatti – dice la presidente della Sis Maria Grazia Valle Valenzano Menada – per i risultati ottenuti dai nostri giovani e per come stanno crescendo. Un ringraziamento va anche all’istruttore Felipe Nagata”.