Maurizio Ceste, 35enne Carabiniere che a Bordighera nel maggio 2017 investì con l’auto il nuovo compagno della sua ex fidanzata, ferendolo in modo non grave, è parzialmente incapace di intendere e volere secondo lo psichiatra incaricato di effettuare una perizia. Ceste è accusato di tentato omicidio, con due aggravanti: premeditazione e i “motivi abbietti”. Il militare, che è in carcere a Verbania, per il consulente è affetto da un vizio parziale di mente e necessita di cure, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.