A Imperia uno studente, vessato da due compagni, è stato minacciato, spintonato e costretto a cedere il proprio cellulare. Il caso di bullismo approderà in tribunale ad Imperia a settembre e davanti al giudice dovrà difendersi O.V., 19enne di origini sudamericane. L’altro ragazzo, essendo minorenne, sarà giudicato dal tribunale dei minori. La vittima era stata “bullizzata” anche in una brutta storia di minacce, sestorsione, furto e sequestro di persona che vede indagati due imperiesi di 24 e 26 anni, come scrive Maurizio Vezzaro su “La Stampa”.