L’abuso d’ufficio è contestato a don Giuseppe Puglisi, ex parroco di Gorra (in provincia di Savona), ora assistente religioso negli ospedali di Bordighera e Sanremo. Per l’accusa il prete avrebbe approfittato del suo ruolo di amministratore di sostegno di un’anziana morta un anno fa, per farsi intestare due polizze da circa 50 mila euro e farsi nominare legatario dei conti correnti. L’inchiesta era scaturita da una denuncia della curia di Albenga e Imperia in seguito alle disposizione testamentarie della pensionata, come scrive Giovanni Ciolina su “Il Secolo XIX”.