L’incontro di riflessione proposto presso la Biblioteca Aprosiana di Centimiglia con la psicologa torinese Emanuela Marangon, nel tardo pomeriggio del 15 febbraio (foto E.Raneri) sul tema “Paura e rabbia nella società contemporanea” ha suscitato un buon interesse e opportune domande da parte del pubblico presente all’appuntamento. Fra le letture “consigliate” al computer, il grafico ad elefante del serbo Branko Milanovic, su vincenti e perdenti della globalizzazione; Sigmond Freud (1856-1939) e la sua “Psicopatologia della vita quotidiana” (1901).
Per “sdrammatizzare” l’eccesso di paura in società val la pena riportare la frase di Martin Luther King scritta su una decalcomania dell’Unicef (foto): “Un giorno la paura bussò alla porta, il coraggio si alzò ad aprire e vide 1000che non c’era nessuno”.
E.R.