Ogni anno il Comune di Imperia paga 15 mila euro per ripristinare i parchi gioco danneggiati da atti vandalici. In alcuni casi (giardini Toscanini) i giochi non sono più stati ripristinati, anche perché erano oggetto di continui atti vandalici. Le zone prese di mira sono la Rabina, il Parco Urbano ma anche il nuovo spazio inaugurato sulla spianata Borgo Peri. L’unica soluzione possibile, per limitare gli atti vandalici, è quella delle telecamere nei parchi gioco, come scrive Milena Arnaldi su “Il Secolo XIX”.