“Una vita in vacanza”, canzone dello Stato Sociale seconda al Festival di Sanremo 2018, è diventata “Una vita in preghiera” nella parodia del sacerdote genovese Roberto Fiscer, ex dj sulla navi da crociera e ora parroco nella chiesa della Santissima Annunziata del Chiappeto a Genova. Dopo il successo de “Lo vinci con quest’arma”, parodia cristiana di Occidentali’s Karma, don Roberto fa il bis con il ritornello degli “Stato Sociale” è diventato: “Una vita in preghiera è la gioia più vera con il Regno che avanza e tutta la Chiesa che suona e che canta per un mondo diverso e che vinco se perdo e Gesù che ci rende migliori la gente che dice e che pensa “sei fuori””.