Il Comune di Sanremo risarcirà con 54 mila euro un sanremese per una caduta dal marciapiede in largo Volta. Nel 2016 l’uomo chiese di essere risarcito per il danno biologico e l’infermità temporanea causati da una caduta provocata dalla presenza di strisce antiscivolo usurate sulla pavimentazione di un marciapiede in pendenza. I legali della parte offesa presentarono un conto da 60 mila euro e, viste le numero testimonianze a favore dell’uomo, il Comune ha scelto di effettuare un transazione.