I lavori di ristrutturazione, conclusi a dicembre, hanno trasformato il punto operativo di Ventimiglia in un luogo più aperto e flessibile, con spazi accoglienti, adatti allo scambio di idee e di esperienze, anche su temi di enogastronomia, agroindustria e tradizioni del territorio
Giovedì 15 febbraio, alle 15.30, la filiale ospita un incontro sul tema dell’innovazione, volano per la crescita del territorio ligure e intemelio in particolare, con la testimonianza di alcuni imprenditori locali clienti della Banca
Proseguono in Liguria gli appuntamenti organizzati da Intesa Sanpaolo per presentare al pubblico i nuovi spazi delle proprie filiali. Dopo l’inaugurazione della sede di Genova di piazza Fontane Marose – punto operativo storico che ospita anche la prima agenzia aperta nella regione da Intesa Sanpaolo Casa, la società del Gruppo dedicata all’intermediazione immobiliare – oggi è la volta del punto operativo di Ventimiglia, oggetto negli ultimi mesi del 2017 di un importante intervento di ristrutturazione.
Il cambiamento del luogo fisico va di pari passo con quello dell’approccio al cliente e sta riguardando sia le grandi città, sia le piccole realtà. Un nuovo modo di fare banca, che sarà illustrato da Roberta Benedicenti, Direttore Commerciale Retail Piemonte Valle d’Aosta e Liguria Intesa Sanpaolo: «La trasformazione degli ambienti operata nella filiale di Via Cavour rispecchia l’atteggiamento di accoglienza che vogliamo esprimere con le nostre persone. Il nuovo modello delle nostre agenzie favorisce ulteriormente le connessioni con gli attori del territorio, con i clienti e tra i clienti, che qui possono trovare un punto d’incontro e avere uno scambio di idee e di business. Una buona occasione anche per intercettare le esigenze di giovani, famiglie, imprese ed elaborare soluzioni per sostenerne aspirazioni e progetti.»
La scelta di rinnovare le proprie filiali in Liguria – martedì scorso sono stati presentati anche i nuovi locali della filiale di La Spezia – testimonia la volontà di Intesa Sanpaolo di continuare a investire in un territorio dalle grandi potenzialità, in cui è storicamente attiva. «In questa regione siamo un punto di riferimento per l’economia locale – spiega Benedicenti – Le nostre filiali stanno sostenendo crescite importanti in tutti i settori trainanti dell’economia ligure: il turismo, l’agroalimentare, il manifatturiero, l’immobiliare, con erogazioni complessive che nel 2017 hanno toccato i 270 milioni di euro. Anche il credito alle famiglie ha un peso significativo: abbiamo erogato mutui per 140 milioni di euro. E sul fronte delle attività finanziarie gestite, superiamo di gran lunga i 7 miliardi di euro.»
L’incontro odierno ha come filo conduttore l’innovazione. Nei prodotti, processi e canali di Intesa Sanpaolo, che oggi risponde in modo nuovo anche ai bisogni più tradizionali, grazie alle enormi opportunità rese possibili dalla rivoluzione digitale: per le imprese, sono stati attivati servizi e piattaforme digitali che ne sostengono l’ingresso e la crescita sui mercati esteri e le esigenze d’innovazione; per le famiglie, i temi centrali restano la casa, il risparmio, la protezione, la previdenza, con soluzioni sempre più evolute per mantenere alta la soddisfazione e la fiducia dei clienti. Nel territorio intemelio, tra l’altro, è operativa anche l’agenzia genovese di Intesa Sanpaolo Casa, grazie a una serie di accordi con operatori locali selezionati. Innovazione anche come volano per lo sviluppo del business e per la crescita del territorio, come testimoniato dagli imprenditori clienti presenti all’incontro, che metteranno a fattor comune le proprie esperienze e la propria storia d’impresa.

La filiale di Ventimiglia: cosa è cambiato
La filiale di Ventimiglia occupa in tutto 22 persone. La ristrutturazione ha riguardato l’ambiente al piano terra di circa 650 mq.
L’ingresso della filiale è interamente vetrato e senza barriere architettoniche. Gli interni sono ben visibili dall’esterno, grazie alla realizzazione di grandi vetrine che assicurano la massima trasparenza e consentono di comunicare ai passanti le soluzioni e i servizi offerti dalla Banca.
Il primo spazio che si incontra, ora, è l’area accoglienza, punto di primo contatto con i clienti: qui gli operatori, supportati anche dalle nuove tecnologie, aiutano il cliente a indirizzarsi verso i servizi desiderati, dalla consulenza specialistica fino all’uso degli sportelli automatici, e gestiscono anche l’organizzazione dei nuovi appuntamenti. Il fulcro della filiale è la “piazza”, un’area condivisa pensata per lo scambio di idee ed esperienze e per dare ospitalità a eventi e momenti d’incontro con clienti e non clienti. Al centro si trova un grande tavolo, tutto intorno ci sono librerie, divani e poltrone, che ben rappresentano l’intento della Banca di far sentire le persone “a casa”. Vicino a questo spazio si sviluppano l’area casse e salotti per gli incontri con i clienti.
Nella ristrutturazione sono stati utilizzati materiali semplici, con un’attenzione particolare al loro valore ecologico. La tecnologia è una presenza costante: l’area esterna delle casse self, accessibile h24, ospita uno sportello automatico evoluto, presso il quale si possono svolgere in autonomia tutte le principali operazioni bancarie di routine, e due ATM; all’interno, sono operativi un altro sportello automatico evoluto e due tradizionali. Nei locali interni sono disponibili per i clienti connessione wi-fi e tablet.
Gli orari sono prolungati dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 20 (servizio di cassa fino alle 16), e il sabato mattina dalle 9 alle 13 per consulenza.

La filiale come luogo di incontro per la comunità locale

Nel modello di servizio di Intesa Sanpaolo, le filiali sono sempre più un luogo “familiare”, adatto al dialogo e all’incontro: il rapporto con il territorio si consolida grazie alle molte occasioni di confronto con le famiglie, gli imprenditori, i professionisti, le start up, i giovani, e anche attraverso l’organizzazione di attività di carattere culturale, artistico e sociale.
Il progetto di restyling delle filiali è parte essenziale dell’offerta multicanale della Banca, che negli ultimi due anni è stata radicalmente trasformata: la piattaforma digitale retail – banca online, sito vetrina, app mobile – è all’avanguardia in Europa, i diversi canali sono pienamente interoperabili e i clienti possono finalmente scegliere se “fare da soli”, farsi aiutare a distanza (al telefono, in chat dal proprio gestore o dalla Filiale Online, la nuova “banca al telefono”) o recarsi in filiale per le esigenze più complesse.
Oggi, Intesa Sanpaolo è la prima banca digitale italiana, con oltre 6 milioni di clienti che operano in multicanalità e più di 2,5 milioni di utilizzatori dell’app Intesa Sanpaolo Mobile. La filiale mantiene un ruolo centrale nell’offerta di consulenza, per accompagnare i clienti nelle scelte più importanti.