Déborah, 38 anni, e Jean-Claude, 80 anni, avrebbero voluto sposarsi a Cagnes sur mer in Costa Azzurra. Ma la giustizia, a causa della troppa differenza d’età, nello scorso novembre non aveva autorizzato le loro nozze. Il sindaco di Cagnes si era appellato al Procuratore di Repubblica che aveva deciso di sospendere il matrimonio e di far partire un’inchiesta con il solo scopo di proteggere l’uno o l’altro dei possibili sposi da un eventuale abuso di debolezza. Il matrimonio non sarà celebrato anche perché ora, a distanza di 2 mesi dalla sospensione delle nozze, la donna ha deciso di rompere il fidanzamento e di annullare il matrimonio con l’80enne “per ragioni private”, come riporta “Nice Matin”.