Alassio, 8 febbraio 2018. Campagna Amica e le sue aziende in cucina per l’Anno del Cibo con una ricetta della tradizione rigorosamente a km zero. Nella dispensa della Cucina del Sorriso, il laboratorio didattico multimediale dell’alberghiero di Alassio, le verdure dell’azienda Le Roveri di Albenga, le farine bio dell’azienda agricola Claudia Piccardi di Mallare, la ricotta dell’azienda Agricola Ciapparindi Cosio d’Arroscia e l’olio extra vergine di olive taggiasche e uova dell’azienda Agriturismo Borgoameno di Grenna Marcellodi Casanova Lerrone.
Ai fornelli, per videoregistrare la Pasqualina, due signore “Coldiretti”: Carla Simondo e Claudia Piccardi che per l’occasione vestono i panni dei promotori dei principi dell’etica della responsabilità in agricoltura, cardine della mission degli uomini e delle donne che aderiscono al marchio di qualità Campagna Amica.
Una lezione anche per i giovani chef del “Giancardi”che saranno ifuturi ambasciatori delle eccellenze agroalimentari “made in Liguria” e che al termine della formazione scolastica avranno il compito di educare alla stagionalità e alla tipicità i loro clienti. Per la prima ricetta, Campagna Amica Liguria #annodelcibo avrà testimonial il presidente di Coldiretti Liguria Gerolamo Calleri e il direttore della delegazione di Savona Simone Moroni.
L’evento, coordinato dai docenti Antonella Annitto, Katiuscia Giuria, Rita Baio, Monica Barbera, Franco Laureri e dai tecnici di laboratorio Italo Bellino, Luigi Natale e Aurelio Pepe, rientra tra le iniziative promosse dal Centro Studi Sul Turismo dell’Alberghiero per la valorizzazione dei prodotti tipici e delle ricette della tradizione.