Mirko Mancini (che ha scelto come nome d’arte Mirkoeilcane), 31enne cantautore romano, è in gara al Festival di Sanremo 2018 con la canzone “Stiamo tutti bene”. Nel giugno 2017 Mirko ha ricevuto il premio “Musicultura”. Domani, venerdì 9 febbraio, esce il suo nuovo album intitolato “Secondo me”.

Festival #Sanremo 2018 Mirkoeilcane (Giovani) in Sala Stampa

Contenuto non disponibile
Consenti l'utilizzo dei cookie cliccando su "Accetta" nel banner, oppure scorrendo e navigando la pagina e il sito"


Mirkoeilcane

La canzone che porto a Sanremo racconta un viaggio particolare, quello di un bimbo che pensa di andare in
vacanza, ma poi si rende conto di quello che gli sta succedendo davvero. Questa storia mi è stata raccontata da un ragazzino che ha un sorriso magnifico. Il brano sarebbe potuta essere molto più lungo, ma ho tenuto le parti più emozionanti. Anche se ieri sera sono stato posizionato in fondo alla classifica della giuria demoscopica non mi scoraggio perché sono venuto qui a Sanremo con l’obiettivo di vincere. Mi fa piacere quando qualcuno citi Giorgio Faletti parlando della mia canzone. E’ una cosa che mi inorgoglisce perché Faletti è stato bravissimo in tutto quello che ha fatto. Stefano Rossi ha scritto canzoni bellissime, è senza dubbio un importante punto di riferimento. Tutto il mio album “Secondo me” è incentrato sui problemi della società. La canzone “Stiamo tutti bene” è la canzone più importante e l’ho voluta trattare nel modo migliore. La linea guida delle mie opere è sempre l’ironia. Mi spiace non avere portato con me la chitarra sul palco, ma in questo caso, vista la canzone molto particolare, non ce n’era bisogno.