Potrebbe evitare il processo, se completerà gli studi e seguirà un programma graduale di recupero e reinserimento sociale, il ragazzo che a 15 anni fa uccise a coltellate il compagno della madre a Carrodano (La Spezia). Lo ha deciso il tribunale dei minori di Genova. Il ragazzo dovrà finire il Liceo e fare un percorso di reinserimento sociale. Alla fine del periodo di prova i giudici valuteranno se dichiarare estinto il reato.