“La stella polare del 68° Festival di Sanremo sarà la canzone italiana. Daremo spazio alla musica e alle parole. Non ci sarà spazio per ospiti non legati alla musica, come accadeva nelle scorse edizioni. Conferiremo il Premio alla carriera – Città di Sanremo a Milva” ha detto stamani Claudio Baglione, direttore artistico del Festival di Sanremo 2018, in occasione della prima conferenza stampa all’Ariston Roof.
“La linea guida sarà portare anche tributi alla bellezza che tanti artisti ci hanno lasciato. Cominceremo con Luis Bacalov asieme a Gianni Morandi, Sergio Endrigo con Il Volo, Dalla con Gino Paoli e Danilo Rea. Con Piero Pelù canterò Lucio Battisti e sono previsti anche omaggi a Gaber e Tenco”.
“Il ranuncolo, il fiore di Sanremo, sarà il simbolo del nostro impegno per combattere la violenza contro le donne.
Per quanto riguarda questo Festival, a volte mi fermo a pensare … Ma davvero faremo tutte quelle cose sul palco?- Ci saranno dei momenti di spettacolo sorprendenti!” ha detto Michelle Hunziker, conduttrice del Festival assieme a Pierfrancesco Favino.
“Mi sto divertendo tantissimo e conto di continuare a farlo per tutte e 5 le serate” ha commentato Favino.
Il sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri ha, invece, sottolineato: “C’è un’aria di positività nella città di Sanremo, c’è ottimismo in vista di questa nuova edizione del Festival”.
“Quest’anno ci saranno tante novità: eliminazioni annullate e durata più lunga delle canzoni. Sarà il Festival degli artisti per gli artisti” ha sottolineato il direttore Angelo Teodoli.