La Polizia ha arrestato un albanese di 30 anni per avere molestato, minacciato di morte e reso la vita impossibile alla ex compagna di 58 anni. L’uomo si è presentato alla porta di casa della donna, minacciando di sfondarla. I poliziotti di San Fruttuoso (Genova) hanno arrestato l’uomo per atti persecutori. La donna, dipendente di un ospedale, aveva accolto in casa il 30nne avviando una convivenza. Dopo un mese, ha deciso di lasciare l’uomo che ha così cominciato a minacciarla anche sul posto di lavoro, gridando “faccio una carneficina con una sega elettrica”.