Il presidente del Tribunale di Imperia Eduardo Bracco interviene sul caso del gambiano arrestato con l’accusa di avere molestato due minorenni su un autobus della RT, e poi rimesso in libertà dal gip Rainieri. Una decisione che ha spinto decine di persone a insultare e minacciare il magistrato su Facebook, con riferimenti ai familiari. Il giudice Rainieri potrebbe agire nelle sedi opportune per tutelarsi. “Rainieri ha operato nello scrupoloso rispetto della legge: se avesse disposto la custodia cautelare in carcere si sarebbe trattato di ingiusta detenzione” dice Bracco a Paolo Isaia sul “Secolo XIX”.