La perizia del tecnico incaricato dal Comune ha quantificato in 150 mila euro le bollette delle utenze non pagate dalla Sanremese nei 5 anni di gestione dei campi di Pian di Poma. La società contesta il saldo e a breve incontrerà il Comune per esaminare le spese nel dettaglio.
Il caso era stato sollevato dall’ex consigliere comunale Carlo Barillà che aveva scoperto come le bollette dell’energia venissero pagate dal Comune e non dal gestore, come scrive Giulio Gavino su “La Stampa”.