Enzo Canepa, sindaco di Alassio, è stato condannato a pagare 4 mila euro di multa dal giudice Francesco Giannone per la cosiddetta “ordinanza antimigranti” giudicata discriminatoria. L’ordinanza era già stata annullata dal tribunale civile di Genova e il sindaco era arrivato a giudizio perché si era opposto al decreto penale di condanna della Procura di Savona. Il pm aveva chiesto anche una condanna ad un mese di reclusione ma il giudice ha ritenuto di non applicare una pena detentiva.