Nel girone A di Promozione il giudice sportivo ha squalificato per due giornate il difensore dell’Ospedaletti Damiano Fraticelli e per una giornata il tecnico orange, Roberto Biffi.
Ma nelle squalifiche diramate oggi spicca lo stop di ben 18 giornate comminato a Federico Piovesan, calciatore del Borzoli. Questa la motivazione che sancisce la fine prematura della stagione agonistica 2017-2018 per Piovesan.
“Al 40′ s.t., vedendo un calciatore avversario in possesso del pallone, caricava la corsa verso quest’ultimo per colpirlo volontariamente e violentemente con le due ginocchia unite alla schiena facendolo cadere a terra, senza alcuna conseguenza lesiva. Alla notifica del provvedimento di espulsione, rivolgeva al d.d.g. espressioni gravemente ingiuriose e minacciose; contestualmente lo spintonava continuamente mettendogli le mani sul petto, senza conseguenze lesive. Al termine della gara, rientrava sul t.d.g. e dirigendosi verso il d.d.g. reiterava all’indirizzo dello stesso ripetute espressioni ingiuriose e minacciose; nel mentre, afferrava per il collo il d.d.g. e premendogli le unghie sul collo, gli procurava delle piccole ferite. Pur allontanato dai dirigenti della propria società, si parava, tuttavia, innanzi allo spogliatoio riservato alla terna arbitrale e ivi proferiva nuovamente espressioni gravemente ingiuriose e minacciose nei confronti del d.d.g. Si segnala la presente sanzione ai fini dell’applicazione dell’art. 16comma 4 bis del c.g.s.”