Sono stati 119 su 235 i Comuni liguri “multati” dalla Regione Liguria nel 2016 per un totale di 715 mila euro per non aver raggiunto gli obiettivi minimi di raccolta differenziata e riciclo fissati dalla legge regionale. Il Comune di Imperia deve pagare 20 mila euro, per i bassi livelli di differenziata di metalli, organico e plastica.
Ventimiglia dovrà pagare 27 mila euro, Sanremo 24 mila, entrambi per i metalli, organico e plastica. Le multe serviranno per incentivare le buone pratiche dei Comuni virtuosi.