Approda dal gup Paolo Luppi la vicenda dei maltrattamenti alla struttura per malati psichici “Il cicalotto” a Pornassio. Le telecamere avevano ripreso frasi offensive e delle botte agli ospiti (un paziente preso a calci mentre fa la doccia). Per 9 indagati è stato chiesto il rinvio a giudizio. Davanti al gup si presenteranno gli operatori sociosanitari Massimo Deperi di Pornassio Vjollca Ferhati, albanese per entrambi erano stati disposti i domiciliari) e l’infermiera Elena Stoica, romena, sospesa per un anno, come scrive Maurizio Vezzaro su “La Stampa”.