Un’indagine per minacce e tentata estorsione nei confronti di una persona che vive a Garessio (Cuneo) ha portato alla luce un traffico di cocaina tra la Val Tanaro e l’Imperiese, zona nella quale andavano ad approvvigionarsi della droga.
Il gip del Tribunale di Cuneo ha emesso misure cautelari nei confronti di tre persone. Un 26enne è finito in carcere, un 32enne ai domiciliari ed una 22enne dovrà rispettare l’obbligo di dimora e di permanenza domiciliare notturna.