Prosegue domani sabato 13 Gennaio alle ore 16.00 la rassegna di incontri d’autore “E’ Tempo di Libri” organizzata dal Comune di Ospedaletti, a ingresso libero, nei locali della bellissima Biblioteca Civica, affacciata sul mare in Corso Regina Margherita 1, che ha già visto, ospiti di Diego Marangon che conduce gli appuntamenti, tra i suoi protagonisti Alberto Pezzini, Cristina Rava e Maristella Lippolis.
Con il patrocinio del locale Assessorato alla Cultura nella persona del suo reggente Umberto Germinale, in collaborazione con l’Associazione Culturale “LIBER theatrum” e il supporto logistico della sezione Intemelia dell’Università della Terza Età e della libreria Casella di Ventimiglia, il nuovo appuntamento vedrà ospite l’autore Luigi Colli per la presentazione del suo recente romanzo “Le trame del male” – Liguria in noir.
Il romanzo propone in chiave fiction il piano di fuga dei gerarchi nazisti da Genova verso l’Argentina (conosciuto come Odessa di cui la stampa nazionale ha scritto ampiamente) e alcune delle reali motivazioni che hanno fatto scatenare la guerra dei Balcani negli anni Novanta. Scenari diversi, dove i protagonisti competono tra loro a ritmo serrato. Gli opposti schieramenti combattono un’odierna guerra senza quartiere, caratterizzata dallo spionaggio, da cruenti atti di terrorismo e da audaci azioni commando. La Liguria è uno dei più importanti palcoscenici della narrazione e le città del Levante e del Ponente sono i campi di battaglia in cui il Mossad (l’Intelligence israeliana) contrasta una holding criminale di matrice nazista. Tuttavia gli attori principali sono delle persone comuni, ineluttabilmente coinvolte nel vortice degli eventi. Donne e uomini che si trovano costretti ad attingere a ogni loro risorsa psichica, fisica e intellettiva per affrontare gli eredi del Sole Nero.
Dopo le performance del romanzo storico “Liguri” e del suo seguito “Stirpe di Eroi”, un altro bello e fortunato lavoro di Luigi Colli, autore piemontese nato ad Alba, ma innamoratissimo della Liguria, in cui un avvocato genovese, aiutato da due giovani savonesi, sfida una potente organizzazione criminale di matrice nazista, permettendo quindi di riesaminare il passato restituendo alla storia un sapore vivo e attuale attraverso una narrazione romanzata che accompagna il lettore alla scoperta di ciò che i fatti non sempre riescono a svelare.
La rassegna “E’ tempo di libri” proseguirà Sabato 20 Gennaio con Bruno MORCHIO e il suo “Un piede in due scarpe” Rizzoli editore. Sabato 10 Febbraio Giuseppe CONTE con l’attesissimo “Sesso e apocalisse a Istanbul” Giunti Editore e per chiudere Sabato 24 Febbraio gran finale con Marco BUTICCHI e il suo ultimissimo “La luce dell’imperatore” per Longanesi editore.
In tutte le occasioni l’ingresso sarà libero e gratuito.
INFO: 338 6273449 – liber.theatrum@gmail.com