Domenica 7 gennaio alle 16.30, ad ingresso libero, andrà in scena la nona produzione del felice sodalizio nato tra il Teatro Helios di Bordighera diretto dall’autrice teatrale Virginia Consoli di Bordighera e l’Associazione Traumerei- Accademia della Musica di Bergamo presieduta dal M° Leonardo Locatelli, pianista e concertista di fama internazionale e Federica Tangari. Lo spettacolo, rivolto a bambini e ad adulti che non vogliono perdere la capacità di sognare, si intitola “Viva viva la Befana!” e alternerà brani eseguiti al pianoforte dal M° Locatelli e tratti dalla tradizione natalizia con letture e poesie anche tratte dal repertorio classico ( Rodari, Cardarelli, Pascoli ) sulla figura della simpatica vecchietta con la scopa ; concluderà la serata la lettura di uno sketch scritto in anteprima per l’occasione dalla stessa Consoli che ironizzerà sul tema della famiglia e delle fissazioni che spesso capitano nei giorni di festa o nel caso di particolari ricorrenze. Il M° Locatelli (classe 1984 ) che ha al suo attivo oltre una decina di CD, è diplomato col massimo dei voti al Conservatorio Donizetti di Bergamo e si è esibito fin da giovanissimo nei principali teatri italiani e all’estero; Virginia Consoli, nata a Sanremo nel 1970 ma residente a Bordighera, scrive regolarmente per il teatro dal 1995 ed è autrice di una ventina di commedie più numerosi sketches e monologhi. E’ organizzatrice di concorsi di Drammaturgia ( La Riviera dei monologhi, giunto alla sua quarta edizione ), è co-produttrice del Teatro del Violangelo di Rieti con cui ha debuttato al Teatro dell’Albero di S. Lorenzo al mare il 2 dicembre scorso e sarà protagonista nel 2018 del circuito nazionale teatrale Teatri in Provincia promosso dal CENDIC di Roma e della stagione teatrale del Teatro del Palazzo del Parco di Bordighera con il monologo Il Rabbino Gesù interpretato da Salvatore Motta.

Questa produzione dell’inverno 2018 è la nona che vede la collaborazione fra il Teatro Helios di Bordighera, presieduto dall’autrice teatrale Virginia Consoli e l’Associazione Culturale “Traumerei” di Bergamo, nata per volontà del M° Leonardo Locatelli e di Federica Tangari, dopo altri concerti-spettacolo quali “Magie al pianoforte “; “Concerto sull’acqua al chiaro di luna”, “Il Pianista al cinema”; “La storia di Santa Lucia” e “Note sotto l’albero “. Lo spettacolo, dedicato ai bambini e agli adulti che vogliono ritornare bambini per non smettere mai di sognare, è un nostro personale omaggio alla figura della simpatica vecchietta con la scopa che tutte le feste porta via, simbolo un po’ di malinconia ma anche di rinnovamento verso i buoni propositi dell’anno nuovo che apriranno poi alla rinascita della vita in primavera. Un viaggio immaginario sulle note e gli arrangiamenti del M° Locatelli e gli aneddoti e le poesie a tema narrati da Virginia Consoli.
Leonardo Locatelli nasce nel 1984 in una famiglia di artisti, fratello e zia già musicisti, il padre scultore cresce immerso nell’arte. Si diploma al Conservatorio “G. Donizetti” di Bergamo con il massimo dei voti risultando vincitore del premio Simon Mayr quale miglior diplomato dell’anno. Vince numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali. Si è esibito con grande successo in 18 Regioni Italiane in oltre 100 diversi Comuni. Fra le più prestigiose sedi italiane in cui si è esibito come solista troviamo: Teatro Sociale di Bergamo, Teatro Donizetti di Bergamo, Venezia “Sale Apollinee” del Teatro La Fenice, Amici del Loggione della Scala di Milano, Auditorium Verdi di Milano, Estivo del Teatro Massimo Bellini di Catania. Si esibito in alcuni stati europei come Svizzera, Germania, Paesi Bassi e diverse volte negli Stati Uniti. Non ancora trentenne ha già inciso ben 8 cd tra cui troviamo il suo primo lavoro come compositore-trascrittore “Magie al Pianoforte”.

Virginia Consoli
nasce a Sanremo nel 1970. Si laurea in Lettere con una tesi su E. Ionesco e in seguito al DAMS di Imperia seguendo laboratori di drammaturgia con Dario G. Martini e F. Carli e di tecniche teatrali presso il Teatro della Tosse di Genova. Nel 2005 fonda una sua propria Compagnia, il “Teatro Helios “ con cui partecipa a Festival Teatrali in tutta Italia esibendosi a Sanremo, Pieve di Teco, Genova, Roma, Piacenza, Milano, Torino, Catania. E’ autrice di una trentina di testi drammaturgici (pubblicati su www.dramma.it ), è docente di recitazione e organizzatrice di Premi Teatrali ( “Passione Drammaturgia “ ; “La Riviera dei Monologhi “ ). Nel 2015, con il testo Il coccodrillo e la farfalla vince il Primo Premio Donne e Teatro ( premiazione al Teatro Argentina di Roma con lettura scenica di M. L. Gorga e P. Ammendola ) e il Premio Firenze. Nel novembre 2016 si piazza seconda, sempre al Premio “Donne e Teatro “ con il testo Il Rabbino Gesù che ha partecipato al circuito nazionale Teatri in Provincia 2017 risultando sesto in tutta Italia. Nel 2018 sarà presente a Teatri in Provincia, coproduttrice del Teatro Violangelo di Rieti e inserita con S. Motta nella stagione 2018 del Palazzo del Parco di Bordighera con i monologhi Il Rabbino Gesù / Nonni- Avi.