Una 31enne italiana di sera si è imbattuta a Diano Arentino nell’ex marito, di origini marocchine, e si è vista puntare in faccia la canna di un fucile ad aria compressa. La donna è scappata ed ha allertato i Carabinieri che l’hanno portata in ospedale. Dal referto risultano ecchimosi al viso e un forte stato di choc. L’ex marito Kamal Bouzaida, 40 anni, è stato arrestato per minaccia, lesioni aggravate e detenzione abusiva di armi. Il fucile risulta rubato a un residente di Diano Arentino, come scrive Maurizio Vezzaro su “La Stampa”.