Immancabile ad inizio dell’anno nuovo arriva l’appuntamento con il Concerto di Capodanno dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo, in programma lunedì 1° gennaio 2017 al Teatro dell’Opera del Casinò Municipale di Sanremo, alle ore 17.
Il Maestro Giancarlo De Lorenzo – Direttore Artistico e Stabile della Sinfonica – guiderà i Professori d’Orchestra in un percorso che condurrà il pubblico al ricordo dei Valzer e delle Polke ottocentesche, con composizioni di Johann Strauss il giovane (1825/1899).
Il programma prevede infatti:
– Valzer dell’Imperatore Op. 437
– Annen – Polka francese Op. 117
– Tritsch Tratsch – Polka Op. 214
– Blumenfest – Polka Op. 111
– Voci di Primavera – Valzer Op. 410
– Fra tuoni e fulmini – Polka veloce Op. 324
– Pizzicato Polka
– Il bel Danubio blu – Valzer Op. 314

… oltre ai consueti ed immancabili bis!.

Come vuole la tradizione, il concerto delle feste Natalizie evoca atmosfere viennesi di fine ‘800 con Valzer e Polke di Johann Strauss figlio. Ormai si associano le musiche di Strauss al Capodanno, ma non fu certo per questa festività che furono scritte: per lo più erano legate a nozze, compleanni, onomastici e festeggiamenti di Corte in tutte le stagioni. Oltre ad aumentare la popolarità di queste danze in Europa, Strauss ed i suoi fratelli ebbero il merito di farle conoscere anche in America ed in Russia, dove egli si recò nel 1856 e molte sue musiche furono eseguite nella Reggia di Pavlovsk, presso San Pietroburgo. Nel 1876, in occasione del centenario della nascita degli Stati Uniti d’America, il compositore fu invitato a Boston dove diresse un’orchestra formata da circa ventimila elementi di fronte ad un pubblico vastissimo: una sorta di anticipazione dei concerti delle popstar odierne. È curioso notare che a fine ‘800 si delineò una distinzione tra musica “colta” e “leggera”: da una parte Brahms, dall’altra Johann Strauss. A questa contrapposizione, però, non corrispondeva un dualismo fra i protagonisti: il primo ammirava molto la musica del collega viennese ed affermò che avrebbe voluto essere lui l’autore della melodia del Bel Danubio blu.
I pochi biglietti ancora disponibili – 18 € Platea e 15 € Galleria – possono essere acquistati presso gli uffici di Villa Zirio (in C.so Cavallotti, 51 a Sanremo) giovedì 28 dicembre dalle ore 9.30 alle 12.00 a Villa Zirio e dalle ore 16 alle 17.30 al Botteghino del Teatro del Casinò, oppure venerdì 29 dicembre a Villa Zirio dalle ore 9.30 alle 12.00 e dalle ore 16 alle 17.30.
Il 1° gennaio, sarà possibile acquistare gli eventuali biglietti rimasti direttamente al Botteghino del Teatro del Casinò, ma non usufruire del normale abbonamento.