Il 17 agosto 1893 nelle saline di Aigues-Mortes, nel sud della Francia, durante una “guerra tra poveri”, si scatenò la violenza contro gli immigrati italiani. Ne furono uccisi dieci e feriti un centinaio, tra i quali il giovane Angelo Trucchi di Airole.
Venerdì 29 dicembre alle ore 20,30 presso la Sala della Pro Loco di Airole ENZO BARNABÁ racconterà i fatti illustrandone cause e conseguenze. Saranno proiettate immagini d’epoca.
Enzo Barnabà è l’autore di “Aigues-Mortes, il massacro degli italiani” (edizione francese: “Mort aux Italiens! Le massacre d’Aigues-Mortes”) del quale Gian Antonio Stella, sul “Corriere della Sera” ha scritto: “Il libro di Enzo Barnabà è una boccata d’ossigeno. Perché solo ricordando che siamo stati un popolo di emigranti vittime di odio razzista si può evitare che oggi, domani o dopodomani si ripetano altre cacce all’uomo. Mai più Aigues-Mortes. Mai più”. Ingresso libero.