Dopo il concertino inaugurale di giovedì scorso, magistralmente tenuto dal trio alassino deglòi Zingarò, prosegue a Sanremo lo “Swing Corner of Christmas”, rassegna organizzata dal Centro Stan Kenton sotto l’egida dell’assessorato al Turismo del Comune e con il patrocinio della Fondazione Lelio Luttazzi. Domani, domenica 24 dicembre sarà la volta di un nuovo gruppo germogliato in Riviera: alle ore 16,30 sotto il portico del Palafiori di corso Garibaldi il pubblico potrà assistere alla “prima” di un progetto dedicato alla grande Mina. Il quintetto è incentrato sulla voce e sulla presenza scenica della cantante torinese Yvonne Shaw che verrà accompagnata da quattro ben noti musicisti di varia provenienza geografica ed artistica : Gabry Zeppegno al sax e flauto, Freddy Colt al piano elettrico, Claudio Citarella al basso elettrico ed Enzo Cioffi alla batteria. Il repertorio s’intitola « Mina in jazz » e consiste in una rilettura di alcuni tra i più famosi brani della « Tigre di Cremona » tratti dal suo periodo d’oro degli anni ’60 e ’70. Yvonne Shaw è una cantante jazz che si è dedicata anche a progetti teatrali, musical, varietà, esibendosi in Italia e all’estero, su navi da crociera e in teatro, e da pochi mesi ha iniziato una collaborazione con il maestro Freddy Colt, pianista e arrangiatore che firma la direzione artistica della rassegna. Lo « Swing Corner » proseguirà giovedì 28 dicembre con un ritorno degli Eufonika, e poi giovedì 4 gennaio 2018, sempre al Palafiori, con il trio vocale « Le Signorine », che si ispira al mitico modello del Trio Lescano, reduci da un concerto al « Blue Note » di Milano
Tutti i concerti dello « Swing Corner » saranno integralmente trasmessi, in differita, sulla web radio Il Discobolo, raggiungibile all’indirizzo : www.ildiscobolo.net.