Un ingegnere di Rete Ferroviaria Italiana è morto precipitando nella tromba delle scale dal quarto piano del palazzo dove lavorava alla stazione ferroviaria di Genova Principe. Il 31enne, residente a Telese Termini (Benevento), era uscito dall’ufficio sul ballatoio per fumare una sigaretta. L’uomo, alto 1,80, aveva l’abitudine di andare a fumare appoggiandosi a una balaustra troppo bassa per la sua altezza, tanto che alcuni colleghi gli avevano già più volte detto di stare attento a non cadere.