Vincenzo Mercurio, 53enne ex commerciante ventimigliese che nell’ottobre 2013 e nel marzo 2014 aveva aggredito per due volte l’oculista Domenico Contursi, in tribunale ad Imperia è stato condannato a 7 mesi di reclusione con l’accusa di lesioni. L’uomo, accusando l’oculista di aver sbagliato una diagnosi e quindi di avergli causato una grave lesione ad un occhio, aveva aggredito Contursi nell’ambulatorio Asl all’ex ospedale di via Basso a Ventimiglia, come scrive Paolo Isaia sul “Secolo XIX”.