“Esserci sempre” è essenzialmente lo spirito della nostra missione al servizio della gente , nel comune obiettivo di garantire sicurezza, e quindi, libertà perché non esiste una vera libertà se non è garantita la sicurezza del vivere quotidiano.
Ma la presenza assume un senso, un significato, solo se siamo effettivamente tra i nostri concittadini, nelle scuole, nelle piazze, nei luoghi di forte aggregazione, capaci di prevedere e prevenire le difficoltà, di conoscere il territorio e di essere ben conosciuti dai suoi abitanti, di rispondere in maniera più efficace alle aspettative della popolazione.
La meta ambiziosa è quella di riaffermare in modo visibile e produttivo, il legame tra la Polizia e i bisogni, le aspirazioni della gente, per migliorare la qualità della convivenza civile.
“Non possiamo nascondere la complessità dello scenario che abbiamo di fronte, un terrorismo ancor più feroce e pericoloso di quello conosciuto in passato, l’insidia della criminalità organizzata abile nel penetrare i circuiti dell’economia legale con una strategia silente e per questo più pericolosa, la domanda di sicurezza proveniente dalle aree urbane meno fortunate, dove degrado e delinquenza comune rendono difficili le condizioni di vita e di lavoro dei cittadini, soprattutto quelli delle fasce più esposte: gli anziani, le donne, i giovanissimi. E’ un’istanza forte e legittima che deve essere soddisfatta nell’effettività della vita quotidiana” spiegano i dirigenti della Polizia.
Le iniziative di solidarietà della giornata odierna “Babbo Natale della Polizia di Stato nel Reparto di pediatria dell’Ospedale di Imperia”, vicini all’infanzia violata, malata, sfortunata, “gli auguri al Centro Antiviolenza” per affermare una nuova cultura di genere ed aiutare le donne a vincere la paura, rompendo l’isolamento e la vergogna, “ la presenza presso i centri per anziani” per informare e quindi prevenire l’odioso ed inquietante fenomeno delle truffe, rappresentano il messaggio fermo, determinato del Questore della provincia di Imperia Cesare Capocasa di un impegno importante per la tutela delle categorie più deboli, da sempre obiettivo fondamentale degli uomini e delle donne della Polizia di Stato.