Ermanno Fieno, 44 anni, sospettato di aver ucciso gli anziani genitori a Viterbo è stato rintracciato dalla polizia a Ventimiglia ed arrestato con l’accusa di omicidio. Le ricerche della squadra mobile di Viterbo sono scattate dopo il ritrovamento in casa dei corpi, avvolti in sacchi di cellophane. I due corpi senza vita sono stati ritrovati in camera da letto: Rosa Franceschini di 79 anni era per terra, mentre il marito Gianfranco Fieno di 83 anni sul letto. Erano in sacchi di plastica chiusi con nastro adesivo. I sospetti si sono concentrati fin da subito su uno dei tre figli delle vittime. Il movente potrebbe essere riconducibile alla pensione del padre. Ermanno è disoccupato e avrebbe alle spalle qualche piccolo precedente per furto.