I soci del Lions Club Ventimiglia piangono la scomparsa prematura di Roberto Balbo, che si apprestava ad entrare nel sodalizio quale socio onorario, invitato in ragione della sua incondizionata propensione al servizio. Il suo ingresso ufficiale, deliberato all’unanimità dall’Assemblea tutta, era programmato per il 25 novembre, in occasione del 53mo anniversario di fondazione del Club. Purtroppo il destino ha voluto diversamente e l’improvviso aggravarsi delle condizioni cliniche di Roberto ha impedito di formalizzare il suo ingresso nel Club al quale, comunque, appartiene: non conta per quanto tempo si serve ma come si serve.
Alcuni soci lo conoscevano da sempre, altri hanno avuto modo di apprezzarne solo più recentemente le doti morali e l’innata simpatia. In tutti, però, rimarrà sempre il ricordo della sua generosità che si è concretizzata nella spontanea donazione di tre defibrillatori e nel munifico contributo che ha permesso di fornire un cane guida ad un non vedente.
Ultimo ed estremo gesto di generosità quello della famiglia che desidera che coloro che intendano onorare la memoria del defunto lo facciano attraverso il Lions Club Ventimiglia che devolverà il ricavato alla scuola Cani Guida Lions di Limbiate, nella speranza di poter giungere ad acquistare un altro cane guida in ricordo di Roberto.