“A un anno dall’apertura della nuova linea e delle nuove stazioni, è inaccettabile il protrarsi di situazioni che inficiano il pieno funzionamento di una così importante opera, che interessa i collegamenti dell’intero Ponente ligure”. Lo ha scritto l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino, che oggi ha inviato una lettera sulla situazione della stazione di Imperia all’amministratore delegato di Rfi Maurizio Gentile. L’assessore Berrino ha elencato le richieste, emerse più volte nei tavoli di lavoro sul territorio: la dotazione di opere e servizi funzionali al parcheggio, di segnaletica e quadri informativi in stazione, apertura di punti ristoro o distributori automatici di cibi e bevande, accensione automatizzata delle scale mobili per efficientare il consumo energetico. “La nuova stazione – commenta l’assessore Berrino – è fondamentale per tutto il traffico da e per il Ponente ligure, anche come porta di accesso alla Riviera, in chiave turistica. Confido nella sensibilità dell’ad Gentile perché vengano al più presto risolti i deficit attuali della stazione per garantire a tutti i viaggiatori, pendolari e turisti, un’adeguata fruizione degli spazi e dei servizi di una stazione moderna ed efficiente”.