Il Prefetto delle Alpi Marittime ha firmato un’ordinanza che interessa tutti i Comuni per vietare la vendita, l’uso e il possesso di fuochi d’artificio dal 23 al 25 dicembre, dal 30 al 31 dicembre e dall’1 al 2 gennaio 2018. Il divieto intende impedire che l’uso in luoghi pubblici dei petardi possa scatenare ondate di panico. Un provvedimento segue le linee di quelli relativi all’anti-terrorismo, per garantire serenità e sicurezza a residenti e turisti.