Nella splendida cornice del Pala Pellicone di Ostia si sono svolti lo scorso fine settimana i Campionati Italiani di judo riservati alle classi Under 15.
Quasi 600 atleti si sono contesi le medaglie in palio nelle varie categorie di peso dando vita a manifestazione stupenda all’insegna del fair play e della sportività.
Ottima la prestazione degli atleti targati Ok club accompagnati dal Maestro Daniele Berghi cintura nera 6° dan. Il sabato è dedicato alle nove categorie maschili che vedevano in gara oltre 350 atleti, l’OK club Imperia era rappresentato da Davide Berghi testa di serie numero 2 della ranking nazionale, la giornata parte subito male e Davide si infortuna durante il riscaldamento, lussazione dell’alluce con distacco della matrice dell’unghia, pausa in infermeria e riduzione della lussazione con tampone emostatico e fasciatura.
La gara comincia, Davide parte dai sedicesimi, vincendo i primi tre preliminari contro il Lombardo Riccardo Pigoli, il piemontese Tommaso Viadenati e il veneto Marco Moretti, approda in semi finale dove ad attenderlo c’è la testa di serie n°3 il laziale Manuel Misoaga allenato dal Maestro Girolamo Giovinazzo pluri medagliato Olimpico; lo scontro è davvero durissimo e i due atleti danno vita ad un incontro mozzafiato che terminerà al golden score con un tiro magistrale dell’imperiese. Nella finale letteralmente su una gamba sola Davide cerca ripetutamente il tiro vincente e solo dopo due minuti di golden score subisce il minimo ma determinante punto. Argento per lui e la consapevolezza di essere al top nella sua categoria.
La domenica è la volta delle categorie femminili, la prima a scendere sul quadrato di gara è Isabella Rimondo al limite dei 52 kg, ma purtroppo una distrazione le costa carissima facendole perdere il primo incontro senza possibilità di recupero, stessa sorte per Rachele Petunia al primo anno nella categoria U 15 che nonostante una buona condotta di gara deve cedere il passo ad atlete più esperte e più grandi di lei.
Ultima a giocarsi una medaglia è Giulia Ghiglione atleta forte ed esperta nonché pluri medagliata al circuito Italia U 15, buona gara per lei tre incontri vinti e un errore di troppo nella finale gli permettono di eguagliare il quinto posto dello scorso.
“Sono soddisfatto dei miei ragazzi – commenta il Presidente Franco Viani – il lavoro fatto è tanto e i risultati ci fanno capire che la strada è quella giusta”.