!
E’ questa la notizia che è apparsa su alcuni organi di informazione locali nei giorni scorsi.
Per fare cassa vogliono vendere gli immobili di proprietà municipale che sono, quindi, di proprietà di tutti i cittadini. Privatizzare significa privare i cittadini di immobili che hanno contribuito a costruire con le tasse pagate.
Ma i privati che si approprierebbero di questi edifici (fra i quali alcuni vengono adibiti ad uso pubblico, come ad esempio la casa di riposo Casa Serena, Villa Mercede, Villa Citera e la casa delle associazioni) non lo farebbero per fare un opera benefica ma per ricavarne dei vantaggi economici.
Sarebbero quindi i cittadini che usufruiscono dei servizi che vengono svolti in questi edifici a farne le spese, oltre che ad essere privati di un bene comune.
Altre sono le scelte da fare per ridare autonomia e consistenza finanziaria ai Comuni (abolizione del Fiscal Compact e revisione del patto di stabilità)
Noi non siamo d’accordo con questa scelta che la Giunta Biancheri vuole portare alla approvazione del Consiglio Comunale e ci attiveremo per impedire che un così consistente patrimonio venga tolto ai cittadini.
RIFONDAZIONE COMUNISTA e SINISTRA ITALIANA di Sanremo