Ventimiglia 1 Imperia 1
Ventimiglia
1 SCognamiglio 2 Mamone 3 Peirano 4 Ala 5 Senna 6 Allegro 7 Trimboli 8 Musimarra 9 Galiera 10 Salzone 11 Trotti
a disp. 12 Bevilacqua 13 Giunta 14 Micu 15 Rea A. 16 Rea D. 17 Felici 18 Cafournelle
Sostituzioni: 69′ esce Salzone entra Felici, 82′ esce Trotti entra Rea D.,

Imperia
1 Miraglia 2 Corio 3 Pinna 4 Laera 5 Cocito 6 Calzia 7 Ravoncoli 8 Giglio 9 Daddi 10 Ymeri 11 Castagna
a disp. 12 Filiberto 13 Ambrosini 4 Franco 15 Vassallo L. 16 Martini 17 Risso 18 Sanci
Sostituzioni: 90′ esce Corio entra Sanci,

Ammoniti
Ventimiglia 43′ Mamone, 43′ Allegro, 57′ Musimarra, 62′ Galiera
Imperia 93′ Giglio

Espulsi –
Cronaca:
Parte subito forte il Ventimiglia con il giovane Salzone che al 4′ prova un incursione laterale su passaggio di Musumarra ma il suo tiro finisce a lato della porta.
Al 6′ Trotti prova il tiro dentro l’area di rigore dopo una prima respinta di Corio, salva Miraglia in tuffo basso sul primo palo. Al 39′ viene atterrato in area di rigore Giglio da Ala con l’arbitro che indica il dischetto del calcio di rigore, subito dopo Pietro Daddi trasforma la massima punizione e porta a 14 i suoi centri stagionali. Al 57′ occasione da rete per il Ventimiglia con Galiera che libero al limite dell’area di rigore non calibra bene il suo tiro che finisce alto sopra la traversa. Al 61′ Daddi prova la conclusione dal limite dell’area di rigore ma la sua conclusione finisce alta.
Al 82′ trova il pareggio il Ventimiglia grazie ad una conclusione del giovane subentrato Felici, dopo una prima respinta di Cocito si avventa sul pallone il giovane 2000 granata che lascia esplodere un tiro di collo pieno che a giro finisce sotto la traversa. Al 93′ Castagna si procura un calcio di punizione dal limite che Sanci appena entrato batte direttamente all’incrocio dei pali, sulla respinta si avventa Laera che però non riesce a concretizzare in rete.

Dichiarazioni di Alfredo Bencardino, tecnico dell’Imperia:
Una bella partita vera, dove le due squadre hanno lottato forse con poca precisione e incisività però sotto il profilo dell’ordine tattico e della pressione molto bene tutte e due, forse possiamo recriminare qualcosa sull’incrocio preso da Sanci però alla fine credo che il pareggio sia un risultato giusto.