Nell’ultimo bimestre, i Carabinieri di Sanremo hanno intensificato i servizi di controllo del territorio anche nelle aree impervie della giurisdizione al fine di contrastare il diffuso fenomeno criminale dei furti di verde. Dopo il recento arresto di tre cittadini stranieri a Triora, scoperti a rubare 150 kg di edera, la scorsa notte, i Carabinieri della Stazione di Arma di Taggia hanno arrestato in flagranza due fratelli moldavi D. D. cl. 92 e D. L. cl. 95, entrambi già noti alle Forze dell’ordine per reati della stessa materia che, tra l’altro, erano stati recentemente denuncianti dai Carabinieri per un analogo furto di verde di minore entità commesso a Santo Stefano al Mare. I due sono stati sorpresi dai militari mentre asportavano da un terreno demaniale, ubicato nella località Lampedusa di Castellaro, fasci di pianta ornamentale del tipo “leccio”, del peso complessivo di 200 kg, in precedenza recisi con l’utilizzo di cesoie e poi riposti in un furgone bianco di loro proprietà. All’arrivo della pattuglia, i ladri hanno tentato di fuggire a bordo del furgone ma sono stati tempestivamente bloccati dagli operanti. Gli arrestati saranno giudicati con rito direttissimo nella giornata odierna.