Un originale appuntamento culturale è annunciato per sabato 2 dicembre alle ore 17 presso la suggestiva cornice del salone delle feste di Palazzo Roverizio, l’antica dimora dei Conti di Roccasterone: l’Accademia della Pigna e la casa editrice “Lo Studiolo”, infatti, organizzano un pomeriggio intitolato “Giullari a Palazzo” in occasione della presentazione di una delle più recenti uscite editoriali ovvero un volumetto intitolato “La Marotte” consistente in un’antologia ragionata dei “Detti giullareschi” italiani. L’originale ricerca e selezione è stata curata da un giovanissimo studioso sanremese, il diciottenne Davide Fassola, ben supportato dallo staff de Lo Studiolo nel mettere a punto un’edizione divulgativa di rari testi scritti nei vari linguaggi italiani del Due-Trecento: si narra del “Gatto Lupesco”, di una sposa mal maritata, del “Savio Salomone” e molte altre storie curiose, fino al celebre “Rosa fresca aulentissima” di Cielo d’Alcamo. A presentare il libro – terza uscita della collana di tascabili “La Cittadella” – sarà l’Accademico della Pigna Marco Innocenti, affiancato dal curatore Fassola, dal prefatore-editore Freddy Colt e dal prof. Fabio Barricalla. Per dare un saggio di questi testi sono previste alcune letture affidate all’attore comico Max Carja. L’incontro presso la bella sala affrescata con accesso dal portico tra Via Palazzo e Via Escoffier è ad ingresso libero e la cittadinanza è cordialmente invitata.